Surgelati Magazine intervista la Medi

1.Quali sono gli attuali andamenti di mercato dei secondi piatti ittici ricettati pronti da cuocere nel canale Retail? In che misura il contenuto di servizio, che incide inevitabilmente sul prezzo al cliente, rappresenta ancora un driver di acquisto, alla luce della revisione di spesa attuata dai consumatori durante la crisi? • Quello offerto da Medi srl è un servizio che vuole rispondere alle esigenze delle famiglie con una cucina rapida e tradizionale. La nostra offerta di secondi piatti ittici ricettati si presenta come una selezione di prodotti elaborati dotata della capacità di interfacciarsi con la tradizione italiana. Zuppa di pesce, Seppie e piselli, Filetti di Cernia o di Pescatrice sono specifiche preparazioni a cui ognuno di noi può attingere secondo il proprio particolare vissuto e alla zona geografica di appartenenza. Abbiamo puntato su: velocità di utilizzo (bastano appena 8 minuti), igienicità, elevata qualità delle materie prime e un servizio completo, semplice e pratico. I nostri prodotti hanno un costo di servizio molto contenuto, marginale rispetto al valore intrinseco del prodotto stesso, grazie al know how e alla più recente tecnologia utilizzati nella preparazione e lavorazione degli ingredienti. 2.Quali sono i sottosegmenti del fuori casa in cui è più forte la richiesta di secondi piatti ittici ricettati pronti da cuocere? Qual è l’incidenza del Foodservice rispetto ai canali Retail? • Il canale di riferimento del mercato di Medi srl è quello del Retail, non del Foodservice. La nostra offerta è basata su un’accurata selezione di secondi piatti per tutta la famiglia, ora ci stiamo orientando anche sulle monoporzioni, pensate per gli studenti, le giovani coppie, i single e tutta la famiglia, un crogiuolo di diversità e di gusti. Il Foodservice ha dei parametri molto diversi da quelli del Retail e al momento non ci interessa, quindi non potremmo fare una stima dei dati richiesti. 3.In che modo la vostra azienda si è attivata per rispondere alla crescente attenzione per la salute da parte dei consumatori? Quali ricette e ingredienti utilizzate? Quali sono le ultime novità e le prospettive di ricerca nell’innovazione tecnologica per quanto riguarda le modalità di rinvenimento dei secondi piatti ittici ricettati pronti da cuocere? • Stiamo pensando alla realizzazione di prodotti monoporzione che saranno presentati al mercato in autunno. Utilizziamo solo ingredienti naturali e di qualità, con spiccate ed elevate caratteristiche organolettiche. Non proponiamo alcuna innovazione tecnologica nella cottura, al contrario siamo a favore dei metodi tradizionali di cottura come la padella e il forno: abbiamo sposato la semplicità.